Panama, tassa da 370 milioni di dollari per l'industria della navigazione

Un nuovo balzello, introdotto questo mese, per aiutare il Canale di Panama a far fronte ai cambiamenti climatici, costerà l'industria navale fino a $ 370 milioni l'anno, segnando un altro colpo per le compagnie marittime già colpite dalle ricadute dello scoppio del coronavirus

Un lavoratore parla al walkie talkie mentre una nave mercantile attraversa il canale

Londra - Un nuovo balzello, introdotto questo mese, per aiutare il Canale di Panama a far fronte ai cambiamenti climatici, costerà l'industria navale fino a $ 370 milioni l'anno, segnando un altro colpo per le compagnie marittime già colpite dalle ricadute dello scoppio del coronavirus.
 
Il Canale di Panama, una delle rotte di navigazione più trafficate del mondo, che ha gestito quasi 14.000 transiti l'anno scorso, ha dichiarato che il mese scorso avrebbe introdotto una tassa dal 15 febbraio di 10.000 dollari per qualsiasi nave lunga più di 125 piedi.
 
ll canale, che si basa sull'acqua del vicino lago Gatun, è stato colpito dalla siccità, che riduce i livelli dell'acqua nel punto di colata. L'Autorità del canale di Panama ha affermato che avrebbe introdotto un supplemento variabile in base al livello del lago Gatun per garantire che il canale abbia abbastanza acqua.
 
L'Autorità ha affermato che le accuse sono state una conseguenza della mancanza di piogge e che si sarebbe trattato di una misura a breve termine, necessaria per affrontare l'impatto dei cambiamenti climatici.
 
L'International Chamber of Shipping (ICS), che rappresenta oltre l'80% della flotta mercantile globale, ha dichiarato giovedì di essere rimasta sorpresa dall'introduzione della nuova tassa.
©RIPRODUZIONE RISERVATA