Shell teme un calo dell’offerta di Gnl

Genova - Il più grande distributore al mondo di Gas naturale liquefatto, Shell, ritiene che a partire dalla metà del prossimo decennio l’offerta mondiale di Gnl non sarà sufficiente a soddisfare la domanda

Genova - Il più grande distributore al mondo di Gas naturale liquefatto, Shell, ritiene che a partire dalla metà del prossimo decennio l’offerta mondiale di Gnl non sarà sufficiente a soddisfare la domanda.

Nel suo ultimo “Lng Outlook”, Shell rileva che dall’inizio del nuovo millennio il numero di Paesi importatori di Gnl è quadruplicato, mentre il numero di Paesi produttori è meno che raddoppiato. Il commercio di Gnl è passato dai 100 milioni di tonnellate del 2000 ai quasi 300 milioni del 2017.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: