«Latorre in Italia fino al 30 aprile»

Nuova Delhi - La Corte Suprema indiana ha aggiornato al 13 aprile la nuova udienza sul caso dei marò e ha prolungato la permanenza in Italia del fuciliere di Marina, Massimiliano Latorre fino al 30 aprile. La Corte ha anche chiesto al governo indiano chiarimenti sui tempi di durata del lavoro del tribunale del mare.

Il governo indiano non si è opposto al prolungamento del permesso per Latorre, Nessuna novità invece per la posizione di Salvatore Girone per il quale al momento resta valida la decisione dei giudici indiana che concessero a lui e Latorre, rientrato in Italia dopo l’ictus del dicembre 2014, di libertà condizionata, ospite dell’ambasciata d’Italia a Delhi, dove lavora con l’addetto militare della legazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: