Allarme iceberg sulle rotte dello shipping / IL CASO

Genova - I pezzi di ghiaccio “alla deriva” sono più di 400. Molte navi mercantili costrette a ridurre la velocità.

di ELISA VILLA

Genova - Un’altra stagione record per gli iceberg dell’Atlantico settentrionale. Più di 400 pezzi di ghiaccio risultano “alla deriva” nell’Atlantico del nord e stanno dirigendosi pericolosamente ad occupare le rotte dello shipping. Uno spostamento inusuale, considerato il periodo dell’anno, che ha forzato le navi a cambiare rotta, effettuando virate di centinaia di miglia.

Secondo gli esperti, la responsabilità di questi spostamenti può essere attribuita ai venti, che stanno spingendo gli iceberg a sud, e al riscaldamento globale, che sta accelerando il processo di distacco di alcune calotte di ghiaccio dalla Groenlandia.
ACQUISTA UNA COPIA DELL’AVVISATORE MARITTIMO PER CONTINUARE LA LETTURA

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: