Explora Journeys (Msc) ordina due navi alimentate a idrogeno a Fincantieri

Le due nuove costruzioni entreranno in servizio, rispettivamente, nel 2027 e nel 2028

Ginevra – Explora Journeys, brand di viaggi di lusso Msc, e Fincantieri, hanno annunciato oggi la firma di un memorandum of agreement per la costruzione di ulteriori due navi da crociera alimentate a idrogeno, portando così il numero complessivo della flotta da quattro a sei unità.

“Explora V e VI saranno caratterizzate da una nuova generazione di motori a gas naturale liquefatto (Lng), fornendo in tal modo una risposta al tema delle emissioni climalteranti, e saranno dotate inoltre di tecnologie e soluzioni ambientali da primato per il settore, tra cui un sistema di raccolta dell’idrogeno liquido che consentirà di utilizzare questo promettente carburante a basse emissioni di carbonio. Il carburante a idrogeno alimenterà una cella a combustibile da sei megawatt per produrre energia priva di emissioni per il funzionamento dalle aree alberghiere e consentire alle navi di funzionare a “emissioni zero” in porto, con i motori spenti”.

Le due nuove costruzioni entreranno in servizio, rispettivamente, nel 2027 e nel 2028.

Explora Journeys ha inoltre comunicato che le navi precedentemente annunciate, Explora III e IV, saranno ora alimentate a Lng. Le due unità verranno ingrandite di 19 metri per consentire l’installazione di un sistema di nuova generazione basato su Lng e idrogeno. “Questo – informa Msc – ha offerto l’opportunità di migliorare l’ospitalità a bordo, grazie a un numero più elevato di spaziose e lussuose Ocean Residences e a spazi pubblici più ampi, dando così la sensazione di sentirsi a casa sul mare”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA