Shopping in Spagna per Nadella

Roma - Nadella, azienda internazionale leader nello sviluppo di soluzioni tecnologiche di movimentazione lineare con sede in Italia, ha annunciato oggi l'acquisizione della quota di maggioranza delle aziende iberiche Husillos Ipiranga e Shuton

Roma - Nadella, azienda internazionale leader nello sviluppo di soluzioni tecnologiche di movimentazione lineare con sede in Italia, ha annunciato oggi l'acquisizione della quota di maggioranza delle aziende iberiche Husillos Ipiranga e Shuton, precedentemente unite nel gruppo Iaz, produttori di viti a sfera ad alta precisione vendute in tutto il mondo.

Fondata nel 1930, con sede a Milano e con una presenza rilevante sul mercato tedesco, Nadella è uno dei principali produttori a livello europeo nel campo delle tecnologie per la movimentazione lineare e rotazionale, al servizio di grandi settori industriali come la manifattura, l'automazione, la robotica, i trasporti, l'industria verde, farmaceutico e medicale.Con quasi 300 dipendenti e un fatturato di circa 70 milioni di euro, di cui oltre il 70% realizzato sui mercati esteri, Nadella è proprietà di fondi assistiti dal gruppo inglese Intermediate Capital.

Husillos Ipiranga e Shuton sono aziende storiche specializzate nello sviluppo e nella produzione di viti a sfera ad alta precisione, destinate al settore delle macchine utensili, dello stampaggio a iniezione e dell'alta automazione, con oltre 100 dipendenti ed un fatturato di circa 20 milioni di euro.

Con l'acquisizione di Ipiranga e Shuton, Nadella rafforzerà ulteriormente il proprio di offerta di soluzioni tecnologiche per la movimentazione lineare così come la propria crescita internazionale, dopo una rapida espansione commerciale in oltre 60 Paesi, tra cui Italia, Germania, Francia, Regno Unito, Stati Uniti, India e Cina.

Al termine dell'operazione, Nadella raggiungerà un fatturato complessivo di circa 90 milioni di euro, aumentando  la propria capacità produttiva: oltre agli stabilimenti produttivi in Italia (Monza e Brianza, Bologna), in Germania (tre sedi a Íhringen, Nufringen e Stoccarda) e in Cina (Changxing), il gruppo potrà contare su altri due stabilimenti in Spagna, nella regione basca: «Nadella vanta una tradizione consolidata nel settore della movimentazione lineare ed è cresciuta nel tempo grazie ad una coerente strategia di investimenti in ricerca, sviluppo e tramite acquisizioni chiave nel settore: Ipiranga e Shuton rappresentano rispettivamente la quarta e la quinta azienda rilevate in sei anni, completando la nostra offerta come i migliori fornitori di soluzioni di viti a sfera. Questo è un passo importante nella nostra strategia di continua crescita e siamo lieti di annunciarlo nell'anno in cui Nadella compie 90 anni di attività» sottolinea Frank Scherer, amministratore delegato del gruppo Nadella. «Sono certo che l'integrazione delle nostre capacità di customizzazione con l'impegno ad investire in innovazione e la dimensione internazionale di Nadella porteranno ad una crescita sostenibile ed a lungo termine, creando un impatto positivo per tutti i nostri stakeholder» commenta Koldo Aranguren, amministratore delegato del gruppo Iaz, che resterà nel ruolo di direttore generale di Ipiranga e Shuton, dando continuità alla dirigenza  dell'azienda come parte del gruppo Nadella.

Le soluzioni ad elevata precisione delle viti a ricircolo di sfere del gruppo Iaz completeranno il portafoglio di tecnologie innovative di Nadella per la movimentazione lineare e rotazionale (sistemi lineari di guida, guide telescopiche, guide a sfera, cuscinetti a rullini, teste a snodo, snodi sferici, cilindri elettrici), e consentiranno l'accesso al mercato globale delle viti a ricircolo di sfere da un miliardo di dollari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: