Montenegro, l’interscambio commerciale aumenta del 2,3%

Roma - L’interscambio del Montenegro con il resto del mondo nel periodo gennaio-ottobre 2019 è stato pari a 2.519,4 milioni di euro, registrando un aumento del 2,3% rispetto allo stesso periodo nel 2018.

Roma - L’interscambio del Montenegro con il resto del mondo nel periodo gennaio-ottobre 2019 è stato pari a 2.519,4 milioni di euro, registrando un aumento del 2,3% rispetto allo stesso periodo nel 2018. Le esportazioni hanno raggiunto un valore di 340,6 milioni di euro (+4,1%) e le importazioni risultano pari a 2.178,8 milioni di Euro (+2%). Nella struttura delle esportazioni i prodotti più rappresentati sono i metalli ferrosi ( 52,9 milioni di euro) , ferro e acciao (16,7 milioni di euro), mentre nella struttura delle importazioni i prodotti più rappresentati sono gli apparecchi e macchinari di trasporto (479,9 milioni di euro) di cui autoveicoli per un valore pari a 152 milioni di euro e macchinari elettrici e apparecchi per 87,9 milioni di euro.
La Serbia risulta il primo cliente del Paese con 82,8 milioni di euro. Segue l’Ungheria con 38,9 milioni di euro e la Bosnia ed Erzegovina con 26 milioni di euro. Per quanto riguarda le importazioni montenegrine, la Serbia continua ad essere il primo fornitore del Montenegro, con importazioni pari a 424,9 milioni. Seguono la Germania con 198,7 milioni di euro, la Cina con 185,8 milioni di euro. L’I’Italia è il quarto fornitore del Montenegro con importazioni montenegrine pari a 157 milioni di euro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: