Nuovo traghetto per il collegamento Sardegna-Corsica. Sarà operativo dal 16 dicembre dopo l’intesa Regione-Moby

Moby fa sapere che la scelta del traghetto - che già opera sulla stessa tratta in estate - è stata fatta accogliendo le richieste degli autotrasportatori di avere una nave più adatta alle misure dei tir che viaggiano su quella rotta.

Cagliari - La tratta Santa Teresa-Bonifacio sarà operata dal 16 dicembre dal nuovo traghetto Ichnusa mettendo fine ai disagi degli ultimi tempi. È quanto deciso al termine di un incontro, che si è tenuto stamattina in videoconferenza, tra l'assessore regionale dei Trasporti, Giorgio Todde, e i vertici della Moby, che garantisce il collegamento tra la Sardegna e la Corsica.

"Per sbloccare una situazione ormai insostenibile - commenta l'assessore Todde - è stato decisivo il pressing della Regione sulla compagnia. L'assessorato ha seguito costantemente la vicenda sollecitando una soluzione in tempi rapidi perché venissero eliminati i disservizi segnalati soprattutto dopo la pesante avaria accusata nel mese scorso dal traghetto Bastia, un guasto che ha avuto gravi ripercussioni sul regolare servizio di un collegamento fondamentale per tutti i passeggeri e ancor di più per gli autotrasportatori. La compagnia ha così deciso di noleggiare il traghetto Ichnusa (attualmente di Ichnusa Lines), un mezzo sicuramente più affidabile e più idoneo al traffico commerciale, che sarà operativo a partire dal 16 dicembre".

Moby fa sapere che la scelta del traghetto - che già opera sulla stessa tratta in estate - è stata fatta accogliendo le richieste degli autotrasportatori di avere una nave più adatta alle misure dei tir che viaggiano su quella rotta. Il servizio di collegamento tra Sardegna e Corsica scadrà a marzo 2022.

©RIPRODUZIONE RISERVATA