Incidente Cdry Blue, scongiurato il disastro ambientale

La società armatrice ha incaricato una società specializzata olandese di recuperare la nave

I soccorsi della Guardia costiera

Cagliari - Dal cargo incagliato dal 21 dicembre scorso in Sardegna, sulle coste dell’isola di Sant’Antioco durante una giornata di forte maltempo, è stato finalmente rimosso tutto il carico di carburante e scongiurato il rischio di inquinamento. Il battello "Jif Helios" ha trasferito nel porto di Sant’Antioco gli ultimi contenitori di prodotti recuperati dal mercantile Cdry Blue, mentre prosegue il monitoraggio antiquinamento della guardia costiera. «Adesso si attende la fase di rimozione del mercantile», fa sapere il sindaco di Sant’Antioco, Ignazio Locci, «il cui piano di lavoro dovrà rispettare le procedure del caso, passando al vaglio di tutti gli enti coinvolti in questo processo». La società armatrice ha incaricato una società specializzata olandese di recuperare il cargo.
«Ci rassicura sapere che, da un punto di vista ambientale, non sussistono più rischi di inquinamento», aggiunge il sindaco. «Ora auspichiamo che il programma di rimozione della nave dagli scogli proceda spedito e, in tempi accettabili, ci venga restituito il nostro ineguagliabile paesaggio».

©RIPRODUZIONE RISERVATA