Uber scommette sul trasporto fluviale

Roma - Presto sarà possibile utilizzare l’applicazione di Uber, il principale erogatore di servizi taxi in economia condivisa, per prenotare viaggi su battelli a Londra, grazie a una nuova collaborazione tra il gruppo e la Thames Clippers, un’azienda locale di battelli operanti sul Tamigi. In tutto, almeno 20 battelli e 23 moli tra le stazioni di Putney e Woolwich opereranno sotto la dicitura di "Uber Boats"

Roma - Presto sarà possibile utilizzare l’applicazione di Uber, il principale erogatore di servizi taxi in economia condivisa, per prenotare viaggi su battelli a Londra, grazie a una nuova collaborazione tra il gruppo e la Thames Clippers, un’azienda locale di battelli operanti sul Tamigi.

In tutto, almeno 20 battelli e 23 moli tra le stazioni di Putney e Woolwich opereranno sotto la dicitura di "Uber Boats". Il servizio continuerà ad essere gestito da Thames Clippers. La partnership pluriennale è l’ultimo tentativo di Uber di diversificare la propria attività dopo essere stato duramente colpita dalla pandemia di coronavirus. A maggio, la società ha registrato una perdita trimestrale di 2,9 miliardi di dollari e da allora ha licenziato migliaia di dipendenti. Oltre a diversificare le sue attività di trasporto con questo nuovo servizio di navigazione, Uber ha investito in servizi di consegna. All’inizio di questa settimana, ha acquisito Postmates, società di consegna di pasti per 2,6 miliardi di dollari.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: