Da Mps 39 milioni a Grimaldi

Roma - Mps Capital Services Banca per le Imprese, la banca di investimenti del gruppo Monte dei Paschi di Siena, ha concluso un finanziamento a medio-lungo termine per un ammontare complessivo massimo di 39 milioni di euro in favore del gruppo Grimaldi, compagnia di riferimento mondiale nel settore dei trasporti marittimi di automobili e di altri carichi rotabili, oltre che di container e passeggeri

Roma - Mps Capital Services Banca per le Imprese, la banca di investimenti del gruppo Monte dei Paschi di Siena, ha concluso un finanziamento a medio-lungo termine per un ammontare complessivo massimo di 39 milioni di euro in favore del gruppo Grimaldi, compagnia di riferimento mondiale nel settore dei trasporti marittimi di automobili e di altri carichi rotabili, oltre che di container e passeggeri. Il finanziamento è concesso a favore della società Grimaldi Euromed, controllata da Grimaldi, ed è finalizzato all'acquisizione della "Eco Valencia", una nave di ultima generazione capace di trasportare oltre 7.800 metri lineari di merci rotabili (automobili, camion, autocarri, semirimorchi, ecc...) e appena consegnata dal cantiere navale cinese Jinling Shipyard.

Grimaldi Euromed, per parte sua, ha coperto con fondi propri una quota di circa il 40% del valore della nave. La "Eco Valencia", che sarà impiegata da Grimaldi Euromed nel Mediterraneo Occidentale, è la prima della serie di nove unità della classe Gg5G (Grimaldi Green 5th Generation) ordinate al cantiere cinese. Si tratta di una nave di nuova concezione che ricorre a soluzioni tecnologicamente molto innovative per migliorare l'efficienza energetica e ridurre l'impatto ambientale. In particolare, durante la sosta nei porti il fabbisogno energetico di tale nave sarà interamente soddisfatto da mega batterie al litio ricaricate durante la navigazione tramite alternatori calettati sugli assi di propulsione, beneficiando di un numero di innovazioni per il risparmio energetico tra cui un sistema di lubrificazione ad aria per ridurre l'attrito della carena in acqua e l'installazione di pannelli solari.

Diego Pacella, amministratore delegato di Grimaldi Euromed, spiega che "Mps Capital Services ci affianca nella realizzazione di un progetto altamente innovativo che ha richiesto anni di ricerca e progettazione. A oggi non esistono unità navali con una paragonabile concentrazione di nuove tecnologie volte alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Abbiamo apprezzato l'attenzione dell'Istituto per le tematiche ambientali e la capacità di affrontare e completare la valutazione del progetto e la relativa istruttoria di credito durante il difficile periodo delle chiusre forzate". Per Emanuele Scarnati, direttore generale di Mps Capital Services "questa operazione conferma il grande impegno e l'attenzione che tutto il gruppo Mps ha relativamente al tema della sostenibilità. Con questo finanziamento Mps Capital Services conferma la sua vocazione al sostegno dei gruppi italiani di eccellenza, impegnati nella promozione della sostenibilità ambientale, fornendo un canale di finanziamento che rafforzerà il ruolo del gruppo Grimaldi nel Mediterraneo".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: