A Oleg Bubnyak il premio Rina-d'Amico 2022

Il Rina-d’Amico Student Naval Architect Award è stato conferito ieri pomeriggio dalla Royal Institution of Naval Architects - associazione internazionale professionale degli ingegneri navali fondata a Londra nel 1860 - in collaborazione con il gruppo d’Amico a Oleg Bubnyak

Genova - Il Rina-d’Amico Student Naval Architect Award è stato conferito ieri pomeriggio dalla Royal Institution of Naval Architects - associazione internazionale professionale degli ingegneri navali fondata a Londra nel 1860 - in collaborazione con il gruppo d’Amico a Oleg Bubnyak, neolaureato in Ingegneria navale all'Università di Genova. Al contrario delle due precedenti edizioni svoltesi in remoto a causa della pandemia, quest’anno la cerimonia si è svolta come da tradizione in presenza a Genova nell'aula Magna della facoltà di Ingegneria. L’evento ha visto la partecipazione di Chris Boyd, Chief Executive Rina, di Maurizio d’Amico, presidente Rina, del professor Carlo Podenzana e della professoressa Paola Gualeni della facoltà di Ingegneria navale dell’Università di Genova, insieme agli studenti iscritti agli ultimi anni del corso magistrale.

Bubnyak ha ottenuto il premio con una tesi dal titolo “Preliminary design of an offshore supply vessel”, un elaborato che ha lo scopo di ripercorrere le fasi principali del progetto di una nave. A partire dai dati richiesti dall’armatore e attraverso opportune ipotesi, il progetto mira a determinate le dimensioni principali e il peso della nave. Il lavoro è proseguito con la definizione di un modello tridimensionale e con la valutazione delle caratteristiche idrodinamiche della carena. Con i dati ottenuti è stato scelto il sistema propulsivo e l’apparato motore in grado di soddisfare la richiesta sulla velocità di servizio. Seguendo le prescrizioni del registro è stata effettuata la suddivisione interna della nave, il posizionamento delle casse e il dimensionamento strutturale. Il lavoro si è poi concluso con una valutazione più accurata del peso della nave e con le verifiche della stabilità e robustezza longitudinale.

Lo Student Naval Architect Award viene conferito dalla Royal Institution of Naval Architects in più di 30 Università nel mondo, tra cui la storica Università degli Studi di Genova, selezionata per la sua grande tradizione e collaborazione con il mondo navale: “Siamo orgogliosi di essere fondatori e di continuare a sostenere con i nostri partner questo riconoscimento che da anni punta a valorizzare il merito e il talento dei neo ingegneri navali dell’Università di Genova. Il gruppo d’Amico conferma il suo impegno nella promozione dei percorsi formativi che con interesse e passione costruiscono le basi di quella che sarà la loro esperienza professionale nel settore dello shipping. Facciamo le nostre più vive congratulazioni a Bubnyak che con la sua tesi affronta un tema di vitale importanza come le fasi principali del progetto di una nave” ha dichiarato Francesco Rotundo, direttore Risorse umane della d’Amico Società di Navigazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA