Telepass compra Eurotoll da Abertis

Telepass ha raggiunto con il gruppo spagnolo Abertis un accordo per l'acquisto del 100% della società francese Eurotoll. La formalizzazione dell accordo avviene a valle della presentazione di un'offerta vincolante che è stata accettata da Abertis

Milano - Telepass ha raggiunto con il gruppo spagnolo Abertis un accordo per l'acquisto del 100% della società francese Eurotoll. La formalizzazione dell accordo avviene a valle della presentazione di un'offerta vincolante che è stata accettata da Abertis che aveva lanciato un processo competitivo negli scorsi mesi. Con questa operazione Telepass rafforza ulteriormente la propria posizione di riferimento nel mercato europeo dei servizi di pedaggio per i mezzi pesanti.

L'operazione è stata effettuata congiuntamente a Fai Service, la società di servizi per le aziende di autotrasporto presieduta da Fabrizio Palenzona. Dal 2006 Eurotoll fornisce soluzioni di pedaggio elettronico che permettono ai trasportatori di circolare liberamente in Europa, come autostrade, ponti, gallerie, parcheggi per autoarticolati.

Emittente autorizzata in Francia, Belgio e Austria, Eurotoll ha progressivamente esteso la propria copertura geografica in 16 Paesi europei, Italia compresa, attraverso una rete di oltre 92 mila chilometri di strade a pagament , 10 mila clienti attivi e la gestione di oltre 150 mila unità di bordo (Obu) satellitari: «Con questa operazione iniziamo a focalizzarci maggiormente sul nostro posizionamento europeo che rimane una delle nostre priorità strategiche. Ora lo potremo fare anche grazie alla valorizzazione dell'esperienza maturata nel settore da Eurotoll e dalle sue persone», sottolinea Gabriele Benedetto, amministratore delegato di Telepass.

©RIPRODUZIONE RISERVATA