Anche Ncl riparte lontano dagli Stati Uniti

Monfalcone - Anche Norwegian Cruise Line ha annunciato il suo ritorno in servizio lontano dagli Stati Uniti. Infatti i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) non hanno ancora espresso una data per permettere di operare di nuovo dai porti statunitensi

di Matteo Martinuzzi

Monfalcone - Anche Norwegian Cruise Line ha annunciato il suo ritorno in servizio lontano dagli Stati Uniti. Infatti i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) non hanno ancora espresso una data per permettere di operare di nuovo dai porti statunitensi e giocoforza anche Ncl ha seguito l’esempio dei competitors di puntare su altri porti di partenza. A partire dal prossimo 25 luglio, la compagnia inizierà ad offrire nuovi itinerari in Europa e nei Caraibi, a bordo delle navi "Norwegian Jade", "Norwegian Joy" e "Norwegian Gem": tutte opereranno a capacità ridotta. Sarà possibile scegliere tra le nuove crociere di sette giorni alle isole greche sulla “Jade” dal Pireo, o optare per le Isole dei Caraibi con itinerari di una settimana disponibili da Montego Bay a partire dal 7 agosto sulla “Joy” o da Punta Cana sulla “Gem” a partire dal 15 agosto 2021: «A più di un anno dall’inziale sospensione delle partenze, è finalmente giunto il momento in cui possiamo fornire ai nostri fedeli ospiti la notizia del nostro grande ritorno alla navigazione - spiega Harry Sommer, presidente e amministratore delegato di Ncl -. Tutti gli ospiti che salpano a bordo di crociere con date di imbarco fino al 31 ottobre 2021 dovranno aver completato il ciclo di vaccinazione e dovranno essere testati prima di salire a bordo delle nostre navi. Data la natura in continua evoluzione della pandemia, l’accelerazione della somministrazione dei vaccini e la velocità delle scoperte scientifiche, è prematuro prendere decisioni sui nostri protocolli di salute e sicurezza per le crociere con date di imbarco a partire dal primo novembre 2021. Continueremo a valutare i nostri protocolli di salute e sicurezza e fare affidamento sulla scienza e sulla consulenza di esperti mentre prendiamo decisioni ed aggiorniamo le nostre politiche e procedure».

Quale sarà il bacino di utenza di questi viaggi? I due itinerari caraibici saranno destinati principalmente a nordamericani orfani dei loro tradizionali porti d’imbarco. La scelta su Giamaica e Repubblica Dominicana è stata fatta in base alla disponibilità di collegamenti aerei di queste destinazioni con gli States. Le crociere da Atene invece andranno a pescare un bacino d’utenza di europei vaccinati, quindi con ospiti del Regno Unito in pole position (se il governo Johnson allenterà le restrizioni sui viaggi all’estero). Il gruppo Norwegian Cruise Line Holdings ha lavorato negli ultimi mesi insieme al Royal Caribbean Group per sviluppare e perfezionare protocolli di salute e sicurezza rafforzati, utilizzando le più recenti scoperte scientifiche e la consulenza di esperti. Ne è nato il programma di Salute e Sicurezza SailSafe, che si fonda su tre pilastri: sicurezza per gli ospiti e l’equipaggio con requisiti di vaccinazione, prove per verificare la negatività al coronavirus su tutti e protocolli sanitari avanzati; sicurezza a bordo con filtrazione dell’aria di livello clinico, maggiori misure igienicosanitarie e risorse mediche potenziate; sicurezza a terra attraverso la collaborazione con i partner tour operator di terra per ampliare le misure di salute e sicurezza a ciascuna destinazione.

Inoltre Ncl ha cancellato tutti gli itinerari di luglio e agosto a bordo della “Breakaway”, “Dawn”, “Escape”, “Getaway”, “Sky”, “Spirit”, “Star” e “Sun”. Anche i viaggi della “Epic” fino al 1 settembre e della “Pearl” fino al 7 novembre 2021 hanno avuto lo stesso destino (questo vuol dire che l’Italia resterà a bocca asciutta). Nel frattempo Frank Del Rio, presidente ed ad di Nclh, ha scritto una lettera ai Cdc per perorare la ripresa dei viaggi delle proprie navi dai porti Usa a partire dal prossimo 4 luglio. Chissà se questa volta il manager sarà ascoltato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: