Crociere dagli Stati Uniti, riparte anche Msc

Monfalcone - Anche Msc Crociere ha confermato i suoi piani di riavvio per le crociere dai porti statunitensi a partire da agosto su due navi della sua flotta, accogliendo a bordo sia ospiti vaccinati che non. Questo annuncio segue l'approvazione da parte dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) degli accordi della compagnia per navigare dal porto di Miami e da quello di Port Canaveral

di Matteo Martinuzzi

Monfalcone - Anche Msc Crociere ha confermato i suoi piani di riavvio per le crociere dai porti statunitensi a partire da agosto su due navi della sua flotta, accogliendo a bordo sia ospiti vaccinati che non. Questo annuncio segue l'approvazione da parte dei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) degli accordi della compagnia per navigare dal porto di Miami e da quello di Port Canaveral, nonché l'approvazione provvisoria della sua richiesta di condurre una crociera di prova che si terrà su "Msc Meraviglia" dalla capitale mondiale delle crociere il 17 luglio 2021. Ricordiamo che il viaggio simulato è il primo passo per una compagnia per ottenere l'autorizzazione a condurre crociere ai sensi del Conditional Sailing Order senza dover richiedere che il 98% dei passeggeri e il 95% dell'equipaggio siano completamente vaccinati contro il Covid-19. Questo perché il target di Msc sono anche le famiglie con bambini, quindi sarebbe impossibile avere a bordo tanti minori di 16 anni completamente vaccinati.

Ma il suo ormai famoso protocollo sanitario, già ben sperimentato sulle navi in Italia basato sui tamponi antigenici prima e durante il viaggio, ormai garantisce la massima sicurezza delle operazioni crocieristiche. Se allo scoppio della pandemia la nave da crociera era ritenuta uno dei luoghi peggiori dove si poteva propagare il contagio, oggi grazie anche a Msc, è ritenuta invece il luogo più sicuro al mondo. La prima nave del gruppo di Gianluigi Aponte a ripartire con passeggeri paganti negli Usa sarà la "Msc Meraviglia" a partire dal 2 agosto 2021, con crociere di tre e quattro notti da Miami alle Bahamas con scalo a Ocean Cay Msc Marine Reserve; dal 18 settembre i suoi itinerari diventeranno settimanali allungando i viaggi anche verso il mar dei Caraibi.

Invece "Msc Divina" (fresca di bacino a Malta) ripartirà da Port Canaveral il 16 settembre 2021, offrendo diverse opzioni di crociera da tre, quattro e sette notti alle Bahamas e ai Caraibi, comprese anche le soste all’isola privata della compagnia: «Dopo la ripresa delle crociere in Europa a partire da agosto 2020, resa possibile grazie al nostro protocollo di salute e sicurezza che è diventato ormai un modello di riferimento del settore turistico internazionale, diamo la possibilità ai nostri ospiti di prenotare con fiducia anche le crociere negli Stati Uniti e ai Caraibi, offrendo loro un’esperienza in totale sicurezza - dice Gianni Onorato, amministratore delegato di Msc Crociere -. Inoltre, per garantire un'esperienza ancora più sicura, abbiamo annunciato un programma di vaccinazione per tutto l'equipaggio e ci aspettiamo che anche la maggior parte dei nostri ospiti che prenoteranno una crociera quest'estate siano vaccinati prima di salpare. La rapida distribuzione dei vaccini, negli Stati Uniti come in altre nazioni, sta incentivando i vacanzieri a tornare a viaggiare, e noi vogliamo approfittarne per offrire un’esperienza con un livello di sicurezza ancora maggiore». Questi viaggi saranno prenotabili a partire dal 16 giugno, inoltre Msc ha annunciato che tutte le altre crociere precedentemente programmate per l’estate con “Meraviglia” e “Divina” vengono cancellate. Stessa sorte inoltre per quelle di un’altra nave della compagnia presente nell’area, parliamo di "Msc Armonia" che al momento continuerà il suo disarmo tiepido. Diventano così 10 le navi della compagnia italo-svizzera che verranno riattivate fino a settembre.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: