Msc Caraibi, via libera ai turisti internazionali

Monfalcone - Msc Crociere ha accolto con favore l'annuncio del governo degli Stati Uniti secondo il quale dall’8 novembre sarà dato il via libera ai turisti internazionali provenienti da molte parti del mondo che potranno entrare nel Paese a condizione che siano completamente vaccinati contro il coronavirus. Grazie a questa luce verde la stagione crocieristica caraibica invernale è completamente salva e non sarà riservata solo agli statunitensi

di Matteo Martinuzzi

Monfalcone - Msc Crociere ha accolto con favore l'annuncio del governo degli Stati Uniti secondo il quale dall’8 novembre sarà dato il via libera ai turisti internazionali provenienti da molte parti del mondo che potranno entrare nel Paese a condizione che siano completamente vaccinati contro il coronavirus. Grazie a questa luce verde la stagione crocieristica caraibica invernale è completamente salva e non sarà riservata solo agli statunitensi: una bella notizia per tutte le compagnie crocieristiche che vedranno, soprattutto gli europei, trasvolare l’Atlantico per poter passare almeno una settimana a godersi il sole e mare dei Caraibi. Tornando a Msc, quest’ultima ha tre delle sue navi che salpano dalla Florida per l'intera stagione invernale 2021/22: la nuovissima "Msc Seashore", "Msc Meraviglia" e "Msc Divina". “Seashore” sarà basata a Miami dal prossimo 20 novembre, dopo la sua cerimonia ufficiale di battesimo che si svolgerà a Ocean Cay il 18 novembre.

“Meraviglia” dal 28 novembre si sposterà nel suo nuovo homeport di Port Canaveral, mentre “Divina” raggiungerà Miami da dove offrirà una gamma di crociere di tre, sette e undici notti. Le tre navi seguiranno diversi itinerari e tutti includeranno una sosta nell’isola privata di Msc, Ocean Cay Marine Reserve alle Bahamas. I pacchetti Fly & Cruise di Msc Crociere permetteranno di volare dalle principali città europee e da altri hub aerei internazionali in tutto il mondo per raggiungere le tre navi della compagnia in partenza dalla Florida. Il governo degli Stati Uniti ha comunicato che dall'8 novembre i cittadini non statunitensi che sono completamente vaccinati con un vaccino approvato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), tra cui Pfizer, Moderna, Johnson & Johnson e AstraZeneca, potranno entrare negli Stati Uniti. Per navigare con Msc Crociere dagli Stati Uniti, gli ospiti di età pari o superiore a 12 anni dovranno aver completato il ciclo vaccinale almeno 14 giorni prima dell'inizio della crociera e tutti gli ospiti dai due anni in su dovranno fornire un test Covid-19 negativo all'imbarco: «Abbiamo atteso con impazienza la data dell'amministrazione degli Stati Uniti per riaprire il paese per i viaggiatori completamente vaccinati provenienti da molte parti del mondo che amano andare in crociera. I Caraibi sono una destinazione popolare per i nostri ospiti provenienti da tutta Europa e da altre regioni del mondo, in particolare durante l'inverno, e molti di più ora potranno volare sia a Miami che a Orlando per imbarcarsi sulle nostre tre navi che offrono una gamma di diversi itinerari nei Caraibi, tra cui Giamaica, Costa Rica, Messico e la nostra unica isola privata alle Bahamas, Msc Ocean Cay Marine Reserve. Questa notizia significa che i molti ospiti che hanno già prenotato per navigare con noi dal Nord America possono ora avere la loro vacanza in crociera completamente confermata» dichiara Gianni Onorato, amministratore delegato di Msc Crociere.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Argomenti: