Msc e Grimaldi, la sfida dei traghetti. Ora la partita è tra Sardegna e Baleari

I due colossi sono sempre più attivi nel mercato del Mar Mediterraneo alla ricerca di rotte strategiche da controllare

di Alberto Quarati

Genova - Si sono mossi alla velocità della luce, hanno conquistato il Mediterraneo, continueranno a darsi battaglia. Grimaldi è il primo armatore mondiale nel settore dei traghetti, la Msc di Gianluigi Aponte il primo dei container con mire espansionistiche nel mondo dei ferry. In mezzo ci sono gli Onorato che con Moby e Tirrenia sono influenti in Sardegna, fortino su cui si sta giocando l’ultima partita, che ha visto la scorsa settimana la mossa dei ginevrini, entrati al 25% in Moby con un esborso di 80 milioni e l’intenzione di tirare la società fuori dalle secche del concordato.

CONTINUA

 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA