In evidenza
Blue Economy
Shipping
Transport
Blog
Il bocco del settore in Asia

Riparte la prima crociera da Hong Kong

La compagnia Resorts World Cruises ha annunciato che riprenderà le crociere da Hong Kong dal 10 marzo 2023 con la nave “Resorts World One”: quest’ultima non è altro che la ex “Explorer Dream” della defunta compagnia Dream Cruises

di Matteo Martinuzzi
2 minuti di lettura

La "Explorer Dream" tornerà a navigare sotto il nome di "Resorts World One" (vesselfinder)

 

Monfalcone – La compagnia Resorts World Cruises ha annunciato che riprenderà le crociere da Hong Kong dal 10 marzo 2023 con la nave “Resorts World One”: quest’ultima non è altro che la ex “Explorer Dream” della defunta compagnia Dream Cruises.

Saranno offerte crociere di sola navigazione di due o tre notti, con partenza ogni venerdì, domenica e mercoledì. La Resorts World Cruises nasce dalle ceneri del gruppo Genting Hong Kong (Ghk), fallito lo scorso anno, ed è stata registrata come società a Singapore.

Il marchio Resorts World faceva già parte della vecchia proprietà della Genting che si è trasformato nella nuova start-up crocieristica di proprietà della famiglia Lim con l’obbiettivo di operare con alcune navi del gruppo che aveva dichiarato bancarotta.

L’attività operativa era ripresa noleggiando dalle banche, che ne detenevano la proprietà, la “Genting Dream”, finita in disarmo dopo il collasso della Ghk. Ora la flotta si arricchisce della vecchia (classe 1999) “Explorer Dream”, una nave da crociera alta 13 ponti da 75 mila tonnellate di stazza lorda che dispone di 928 cabine, che possono ospitare 1.856 passeggeri: “Siamo lieti che la Resorts World Cruises abbia la prima nave da crociera che approda regolarmente ad Hong Kong dopo la ripresa dei normali viaggi con la terraferma e oltreoceano. Speriamo di supportare la crescita del turismo di Hong Kong come avevamo fatto sia per Singapore che per la Malesia” affermato Tan Sri Lim Kok Thay, il magnate a capo del colosso del turismo asiatico Genting.

Infatti visto il suo status particolare all’interno della Cina, Hong Kong vedrà con l’anno nuovo finalmente la ripresa dei traffici crocieristici. La “Resorts World One” è stata noleggiata dalla Resorts World Cruises e all’inizio sostituirà i normali itinerari di due e tre notti della Genting Dream dal 17 febbraio al 1 marzo 2023, perché quest’ultima entrerà in bacino di carenaggio per le operazioni periodiche di manutenzione.

Con la partenza del 3 marzo, “One” offrirà una speciale crociera di riposizionamento di cinque notti da Singapore, con scalo a Ho Chi Minh City e Da Nang, prima di arrivare a Hong Kong l'8 marzo.

I passeggeri potranno anche imbarcarsi da Kuala Lumpur (via Port Klang) per questa crociera di riposizionamento il 2 marzo, rendendola così una crociera di sei notti con scalo a Singapore, Ho Chi Minh City e Da Nang prima di arrivare nell’ex colonia britannica: “Finora è stato un viaggio entusiasmante e non vediamo l'ora di iniziare il nostro prossimo capitolo nel 2023 con l'introduzione della nave da crociera “Resorts World One”. La nave aumenterà gli arrivi di turisti e genererà benefici economici per gli alberghi, i trasporti, i fornitori e altri settori dei servizi a Hong Kong. La “Resorts World One” attraccherà al Kai Tak Cruise Terminal, contribuendo alle entrate della struttura di proprietà del governo” dichiara Michael Goh, presidente della Resorts World Cruises.

Ora delle tre unità della vecchia Dream Cruises manca all’appello ancora la "World Dream”, ultima nave operativa della compagnia premium della Ghk: quest’ultima era stata fermata il 2 marzo 2022 a Singapore (dove si trova in disarmo in rada tutt’oggi) dopo che la compagnia non era riuscita ad ottenere finanziamenti sufficienti per continuare a far funzionare la nave, adducendo "circostanze difficili".

La gigantesca nuova costruzione "Global Dream” invece è stata rilevata, completa al 75%, dalla Disney Cruise Line: quest’ultima la farà completare nel suo cantiere costruttore di Wismar sotto l’egida della Meyer Werft.

I commenti dei lettori