In evidenza
Sezioni
Shipping
Transport
Blog

Alibaba, utili affossati da Pechino

Pechino - Le misure di contrasto alle attività di Jack Ma hanno prodotto i loro frutti. Il colosso cinese del commercio digitale Alibaba ha registrato un utile netto trimestrale (ottobre-dicembre 2021) in calo del 74% su base annua

1 minuto di lettura
(afp)

Pechino - Le misure di contrasto alle attività di Jack Ma hanno prodotto i loro frutti. Il colosso cinese dell’e-commercio Alibaba ha registrato un utile netto trimestrale (ottobre-dicembre 2021) in calo del 74% su base annua, appesantito in particolare dall’inasprimento normativo nei confronti dei giganti della tecnologia. Un risultato che è anche la conseguenza del rallentamento delle vendite domestiche e dell’intensificazione della concorrenza nel territorio del Dragone.

L’utile netto è stato di 2,89 miliardi di euro, mentre il fatturato è cresciuto solo del 10%, a 242,6 miliardi di yuan (34,3 miliardi di euro), il tasso più basso dal 2014. Le azioni Alibaba a Hong Kong e New York hanno perso metà del loro valore negli ultimi 12 mesi a causa delle difficoltà della società. A lungo considerata un modello di successo per le aziende cinesi, la compagnia fondata da Ma è stata la prima a subire le norme punitive delle autorità alla fine del 2020 ed è stata sanzionata per l’equivalente di 2,3 miliardi di euro. Le prospettive degli analisti, tuttavia, restano positive.

I commenti dei lettori